Piastra per capelli a vapore: un nuovo metodo per rafforzare la chioma

Con il passare del tempo le piastre rispetto al passato hanno fatto grandi passi in avanti. Tanto che oggi giorno è possibile trovare una piastra per capelli a vapore, un metodo alternativo per lisciare i capelli senza danneggiarli.

Un metodo innovativo che permette ai capelli di ringiovanire e di avere una maggiore durata, in termini di piega.

Funzioni della piastra a vapore

Intanto partiamo col dire che le piastre di questo prodotto sono anodizzate e riescono a far fronte ad elevate temperature (di solito dispone di 4 temperature che vanno dai 140 gradi sino ad un massimo di 210 gradi). Così si adatta ad ogni tipo di capello senza problemi.

Ciò che le differenzia è il serbatoio: un contenitore in cui viene conservata l’acqua che a sua volta si trasforma in vapore. Questo metodo alternativo per asciugare i capelli consente di mantenerli splendidi sempre, anche quando fuori è umido!

Il capello con questo speciale trattamento diventa piu’ forte e piu’ lucido; al contrario succede con una normale piastra per capelli che col passare del tempo va a seccare la chioma, rendendo piu’ deboli le punte.

E’ importante applicare un prodotto prima di utilizzare la piastra?

Si. In commercio esistono dei prodotti volti a proteggere e a dare una maggiore lucentezza al capello come oli, mousse o sieri. Un prodotto di qualità associato ad una piastra a vapore rappresentano un connubio straordinario che garantirà ottimi risultati.

Così facendo si avrà la possibilità di avere una chioma perfetta utilizzando il metodo “fai da te”. Ovviamente non implicherà dire addio al proprio parrucchiere di fiducia in quanto è importante farsi seguire da una persona di fiducia; tagliare di tanto in tanto i capelli aiuta a rafforzarli e ad eliminare le tanto odiate doppie punte.

Capelli sani e perfetti: oggi si puo’ avere entrambe le cose

Le aziende si stanno sempre piu’ finalizzando nel produrre delle piastre impeccabili in grado di preservare i capelli mediante lo ionizzatore e/o piastre in ceramica. Nonostante tutto però quelle a vapore rimangono le migliori in assoluto: provare per credere (una volta provata difficilmente si riuscirà piu’ a farne a meno)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *